images

Motori primi, energia e globalizzazione – parte 14

14. Rivoluzioni nei cieli Quando nel 1952 entrò in servizio, il deHavilland Comet 1 era il più veloce aereo commerciale dell’epoca (800 km/h circa contro i 500 del DC 6); volava oltre i 30 000 piedi (9 000 m abbondanti) al di sopra dunque delle...
2012-roland-emmerich

Rischi e paure, un nuovo millenarismo

Bhopal. Challenger. Chernobil. BSE. Climate change. Nomi? Sì, certo, ma soprattutto l’evocazione di disastri e paure. Ho sotto gli occhi il saggio introduttivo della Enciclopedia della Scienza Tecnologia ed Etica. Autrice Sheila Jasanoff,...
0

Lo storytelling di Renzi alla Luiss in dieci punti

Renzi è stato ospite dell’università più fighetta, cool, ambita e cara di Roma: la Luiss. C’era una folla di ragazzi ad aspettare Matteo Renzi: studenti e studentesse che, rinunciato a qualche ora del proprio pomeriggio, sono rimasti...
unnamed

I mangiafuoco dell’arte

A giudicare da come una parte dei sostenitori della rivoluzione arancione ha mal digerito la presenza di alcuni tra i più noti e amati artisti napoletani – da Enzo Avitabile a Peppe Barra, passando per Peppe Lanzetta – alla presentazione...
afterburner

Motori primi, energia e globalizzazione – parte 13

13. Il turbogetto Il turbogetto fu inventato negli anni ’30 del secolo scorso. Il suo ciclo termico comprende le quattro fasi classiche del motore diesel. Aspirazione di aria. Compressione. Aggiunta e combustione di un carburante, che provoca...
130228-pd-san-giovanni-2

Il PD di Roma e la Perestroijka in outsourcing

Qualche giorno fa ricevo una cortese telefonata dal PD di Roma, forse dai giovani, che mi chiede di sapere qualcosa della mia iscrizione al PD: “Quando? Da quanto tempo? ha votato alle primarie? A quali? Ci sono incontri? Lei partecipa?”....

I nostri cinguettii