gennaio 2012

Da Papi a Nonno Mario

Sul sito del Governo, sezione Dialogo con il cittadino, alla pagina Le parole dei cittadini appare quanto segue: Le parole dei cittadini. Proponiamo alcuni estratti delle mail indirizzate al Presidente del Consiglio Mario Monti. “…oggi ho visto il Professore alla trasmissione condotta dalla giornalista Lucia Annunziata su RAI3… voglio, con questa mia, solo testimoniare che se c’è una cosa che noi...

Assistiti è meglio che liberi?

Da circa due settimane hanno fatto la loro comparsa – in rete o in forma di flyers – immagini a bassissima risoluzione e dai layout grafici di dubbia creatività, con incitazioni ai siciliani ad acquistare solo prodotti siciliani, boicottando ogni tipo di merce che fosse importata dalle altre regioni. Con Purple Rain in cuffia, mi domando se la dignità che reclama la Sicilia passi necessariamente...

Società colpevolista
di massa

Non credo ci siano tecnici che tengono. Schettino doveva per forza stare in galera, magari deve andarci pure il management della Costa, sennò le navi da Crociera escano dal Mediterraneo. La Thyssen forse non resterà neppure a Terni. Ma almeno abbiamo un colpevole un omicida. Un Ad tedesco o un capitano di Castellammare. #GlialtrisonoSchettino. E’ questa la risposta tardoitaliana e veteroeuropea...

I deputati rinunciano all’aumento

Martedì 31 gennaio Ue, approvato il fiscal compact. Il trattato prevede, per i 25 paesi aderenti, l’obbligo di introdurre in Costituzione il pareggio di bilancio e la riduzione del debito al 60% del Pil. No di Repubblica Ceca  e Regno Unito. Giorgio Napolitano contestato dagli studenti  in occasione del conferimento della laurea honoris causa in Scienze politiche. Fuori dall’università di...

Il Tg3 cancella il terremoto

Che la Rai sia romanocentrica è roba arcinota. Che per lorsignori giornalisti Rai sia importante solo ciò che accade da Roma in giù è altrettanto noto. Ma venerdì 27 gennaio il Tg3 nazionale delle 19,00 ha battuto ogni record di spudoratezza! Dopo che nel pomeriggio – alle ore 15,54 – tutto il Nord Italia aveva violentemente “ballato” per una scossa di terremoto di 5.4 gradi della scala...