Martino Alicio De Carli, l’uomo (donna) di Civati

Non so a chi interessa, ma ieri un po’ di maschietti in rete si sono irrigiditi, un pò di femminucce hanno riso alle loro spalle e tutto per un fake biondo che su Facebook su faceva chiamare Martina Alice De Carli. Un  giochetto innocente (fino ad un certo punto), se non fosse che un giovanotto della squadra di Civati, che si crede talentuoso e che su questo blog aveva difeso il sommo Pippo da Estremo55 commentandoci il  post Candidiamoci a tutto, s’è presantato come  Martina. Paolino Cosseddu ha dichiarato, tolta la parrucca e il rimmel, “Martina c’est moi“.   Sembra un esempio fantastico di travestismo fregoliano a fronte del quale il passaggio di Civati da Renzi a Fassina è uno scherzo.

Ma và, come capiamo poco dopo è solo spocchia da blogger di second’ordine. Cosseddu, che gestisce il Blog Popolino, si è dichiarato costretto all’outing da  Marco Esposito, che a sua volta per conto di The Week ha fatto “un lavoro monumentale“ per scoprirlo. In verità Esposito ha solo scoperto che le foto non sono di Martina e quasi nessuno l’ha mai incontrata.

Paolino Popolino si mette in scia con la giovane finta bionda-barbie-glam, tagliente esperta di moda, e di mode, diventata famosa per aver usato contro i giovani democratici lo stilema di dalemasessuali (scopiazzando anche qualche post alla FrontPage). Paolino ci prova: se Martina è fatta di bit e foto islandesi perchè non posso essere io?Poco dopo (sembra, dice, si mormora) che Martina confessi a qualcuno (toh, Adinolfi!) che le cose non stanno manco così. Allora Paolino Popolino fa un doppio carpiato e spiega che l’ha fatto apposta. Lei ha intortato con qualche post, chat e telefonate un po’ di giovanotti della sinistra bon ton. Per farlo ha solo rubato un po’di foto di una islandese e tra moda e broda aveva preso un piglio controcorrente e antipatizzante verso i giovani democratici. Così AKA Martina si era guadagnata  benedizioni e feroci maledizioni da ogni parte. Paolino se la voleva fottere, a bit si intende, come gli altri…

A suo tempo Paolo-vorrei-essere-Martina ci aveva criticato perchè non avevamo attribuito a lui (ma a Civati) una sconclusionata serie di fesserie sulle candidature generalizzate alle primarie. Adontandosi, il Cosseddu sedicente giornalista, ci aveva accusato di essere Ghost-Blogger e persino velatamente minacciato. Lui non è un ghost writer, è un sotto-fake.  Alla faccia dell’insegnamento sulla trasparenza. Che cosa non si fa per un’ora di notorietà sulla rete dei cretini! Se cercate chi è Martina, leggete quel che scrive (io una idea ce l’ho), se invece cercate visibilità a colpi di battutelle, scherzi goliardici, persino insegnamenti etici de’ noantri avete un indirizzo sicuro: la Fabbrica di Civati, quella dove i server di notte, a sua insaputa, moltiplicano i voti a Sanremo. Prossima Fermata Paolino.

21 commenti a “Martino Alicio De Carli, l’uomo (donna) di Civati”

  1. QR DeNameland scrive:

    Cioè, no, praticamente… forse davvero eran meglio le canne di queste pippe da bloggazzi. Ma di che parli? Fake, sotto-fake, ghost blogger, bionda-barbie-glam… andate a raccogliere patate che vi farebbe bene

  2. pjemi scrive:

    frontpage fate pena. Paolo Cosseddu era solo ironico e un po’ Flaubertiano. E inoltre, chi ascolta Giuseppe Civati ha un’altissima considerazione del Consigliere Regionale.

  3. Herbert scrive:

    avete troppo tempo libero

  4. Liutprando scrive:

    E inoltre, chi ascolta Giuseppe Civati ha un’altissima considerazione del Consigliere Regionale.

    Vero. Io ogni tanto lo ascolto e lo trovo molto, molto comico e come comico ho un’altissima considerazione del Consigliere Regionale.

  5. CSR scrive:

    TheFrontPage nasce dalla convinzione che una buona informazione politica faccia bene non soltanto ai cittadini, ma prima di tutto alla politica. Abbiamo così coinvolto alcuni giornalisti molto informati per aprire un sito dedicato all’approfondimento, all’analisi, al contesto e agli scenari della politica italiana.

  6. Roberto 1 scrive:

    Già, troppo tempo libero.
    La teoria dell’”occupazione delle casematte”, per i “giovani” neo-comunisti, oggi passa dai blog.
    Un’altra opportunità del progresso storpiata e vituperata dai soliti noti.
    Con Civati e Fassina, c’è da augurarsi che Bersani campi 200 anni.

  7. Lbb scrive:

    Siete indietro di un paio di caselle..
    Cosseddu sul suo blog ha già postato il fatto che stesse prendendo tutti per il culo.
    Lui non è Martina, come per altro non lo sono io..
    Siete così giornalisticamente preparati che non riuscite nemmeno a capire che vi stanno coglionando..
    Complimenti per il servizio..

    Poi, il tono di questo vostro post è da camorristi..
    Ancora complimenti..
    lbb

  8. monsignor della casa scrive:

    Lbb lei sa insultare ma non sa leggere
    “Allora Paolino Popolino fa un doppio carpiato e spiega che l’ha fatto apposta” dunque della marcia indietro si prende atto…e in verità qui ce l’abbiamo propriop con quelli giornalisticamente preparati come lei ( cioè a scrivere ma non a leggere) e come Paolino il furbino che fa il fake e poi fa outing e dice ci siete cascati. Cosa divertente a chi piace : basta che non ci faccia pure la lezione

  9. Civati Chi?
    quello che doveva essere il ragazzo prodigio?
    Come comico è all’altezza di Zeling li troverà i kompagni milionari.

  10. Angela scrive:

    Giornalisticamente impreparati?

    Sì, sì…come no, Lbb. Sono tutti impazienti di venire a lezione da lei e da Civati :P

    (Cecchino? Lbb è come uno degli imprevisti del Monopoli… o è solo un facebookkino in libera uscita?)

  11. fabio scrive:

    non c’ho capito un cazzo, e ne sono fiero.

  12. Lbb scrive:

    Gentile monsignor della casa, può anche darsi che lei sia un lettore molto più arguto del sottoscritto, ma io mi riferivo a questo (http://www.popolino.org/2012/04/03/la-beffa-piu-grande-che-il-diavolo-abbia-mai-fatto/).
    Se l’autore del post che stiamo commentando era a conoscenza dell’outing di Cosseddu, allora è lui che non sa scrivere, perché dal post non si capisce.
    Io non do lezioni di giornalismo, perché faccio un altro mestiere, però leggo parecchio e mi fa piuttosto sorridere che chi viene preso in castagna reagisca con toni da pasdaran..
    Ad Angela posso solo dire che non sono un facebookkino in libera uscita, ma uno che – a differenza sua, si potrebbe inferire – commenta di argomenti di cui è a conoscenza. In merito a Civati, se qui vi sta così sulle palle, beh, non è un mio problema, ma ciò non toglie che molti dalle vostre parti, ieri, quando Cosseddu si è alzato e ha detto “io sono spartaco” non gli hanno creduto, ma sono partiti con una salva di cristi e di insulti al limite del patetico. Pazienza, siamo in democrazia, essere imbecilli è un diritto.. Saluti cari, lbb

  13. Lbb scrive:

    Mi scuso per il refuso: “non SOLO gli hanno creduto, ma ..” saluti cari, lbb (n’ata vota)

  14. Angela scrive:

    Caro Lbb,
    meglio per lei (non essere un facebookino, intendo), meglio affrontare un problema alla volta, non crede?
    Mi stia bene.

    P.S. Mai stata democratica, io. Legga bene o si astenga (mi pare si dica così in democrazia. La sua, Lbb)

  15. Roberto 1 scrive:

    Azzzzz!
    Che problemi!
    Che caratura, che portata!
    E che statura di personaggi!
    Civati!

  16. Liutprando scrive:

    Pazienza, siamo in democrazia, essere imbecilli è un diritto.. Saluti cari, lbb

    Un diritto che nessuno si è mai sognato di torglierle, lbb.

  17. Lbb scrive:

    @Liutprando, bravo, adoro i calembour, specie quando scritti senza strafalcioni.. Lbb

  18. Liutprando scrive:

    @lbb, la ringrazio. Mi delude un po’ lo scoprirla seguace di Idiota58. Ma nessuno è perfetto, anche se nel caso in questione è addirittura subumano.

  19. doris scrive:

    ” bravo, adoro i calembour, specie quando scritti senza strafalcioni.. Lbb”

    Io adoro le parole francesi,quando sono scritte in modo giusto

  20. mario2 scrive:

    quoto fabio

  21. paul scrive:

    Tutto molto interessante.Ma soprattutto perchè nella sua trovata “situazionista” Cosseddu si è divertito a inserire una non nascosta minaccia ? scrive chiaramente di non sognarsi di denunciare la finta Martina perchè questa/o avrebbe messo da parte materiale caldo…

  22. [...] anche come password per “dinamizzare” i server (3) che lo votarono persino a Sanremo portandolo alla [...]

Che ne pensi? Commenta!