Dedicato a Ingroia,
Diliberto e Ferrero

Pochi – anzi, nessuno - hanno compreso che in quanto “mago della comunicazione”  il Berlusca, a confronto del Pm comunista Ingroia, è un povero sprovveduto. Basta esaminare lo stemma che quel furbo di tre cotte dell’Ingroia si è inventato per il suo “movimento” di salvezza nazionale.  ...Leggi...

Comitati clandestini al lavoro

Prima delle primarie vengono decisi i candidati ed i parlamentari. Chi non ha bisogno di candidarsi lo sa, chi sa di essere benvoluto accetta il rischio. Il sistema immaginato per aprire la decisione agli elettori è in fase di pre-determinazione semi-clandestina. Non si tratta solo di una questione di tempi. Nemmeno solo di come assicurare presenze di qualità e rilievo, diritto che il segretario si è...

Così il Cav. si bungabungò
il Bersani

Quando la Rai era la Rai e invece di produrre insulse “fiction” su poliziotti e poliziotte, vigili urbani, pretuzzi investigatori ed altri  provinciali Bozzetti (il Bozzetto è un ben preciso genere teatrale ottocentesco), era leader nel mondo per la produzione di “sceneggiati” televisivi di alto livello, tratti dai romanzi di scribacchini del genere Alessandro Manzoni, Cronin, Stevenson,...

Renzi ha un problema al Sud

Come evidenziato giustamente dal Primario, Renzi ha compiuto l’errore di immaginare una modernizzazione dell’Italia dall’alto come in precedenza fatto da alcuni più o meno illustri “predecessori”. Un errore compiuto però in buona fede, dato che il sindaco di Firenze credeva davvero di poter essere l’eversore dell’antico regime. Non c’è dubbio che una sua vittoria avrebbe innescato un...

Presidenzialismo,
perché no?

Comunque andrà d’ora in avanti, è stato un successo. Non un successone ma qualcosa di decisamente positivo. Parlo delle primarie e parlo del centrosinistra.  ...Leggi...

Bersani ha vinto e vincerà

Il tenore dei commenti dei bersaniani on line è quello dei trionfatori leggermente benigni. Ai renziani che obbiettano catastrofi (sbagliando) dicono, eh, ma volete avere ragione per forza! Siete voi di Renzi una minoranza intollerante e non avete capito che le ricette liberiste sono fallite. Caro Matteo, cari poteri forti e stampa a noi avversa… a noi.  ...Leggi...

La sfuggente questione del signoraggio bancario

Quando il primo di novembre del duemilaundici lessi sulla prima pagina de il Giornale il breve e sintetico “Cucù” di Marcello Veneziani titolato “Lo strano caso di Mister Drake”, mi si spalancò un mondo. Anzi due.  ...Leggi...

Primarie utili, ma fuorilegge

Con tutta la loro positività le primarie sono fuori dalla legge. Le regole sono state definite riviste e cambiate più volte all’interno di quella che è un accordo tra associazioni tra privati (i partiti), neppure queste regolate per legge. Eppure sono una grande prova di partecipazione, di amore per la politica nonostante tutto. Chi le ha volute e chi le ha accettate andrà il merito di avere...