La bocca della verità

L’epocale puntata di Report, che ha nei fatti distrutto definitivamente la credibilità dell’ex pm Di Pietro, ha messo in evidenza alcuni aspetti che ad avviso di chi scrive offuscano l’oggetto di tali scoperte e che invece riguardano chi le ha rese possibili, ovvero la giornalista Sabrina Giannini, ed il salto di qualità che tale “denuncia” sta generando.  ...Leggi...

“Propenso a delinquere” attacca i magistrati

Come finalmente hanno proclamato Urbi et Orbi alcuni magistrati che il mondo ci invidia, quello schifoso del Cav è stato bollato per quello che è: un sordido figuro con naturale propensione a delinquere.  ...Leggi...

L’astro nascente

Ormai Renzi è sulla rampa di lancio, pronto per essere proiettato nello spazio e restarci come astro nel firmamento dei politici più influenti d’Italia. Ha già rottamato Veltroni e D’Alema, scusate se è poco; il ragazzo fa sul serio e crea scompiglio oltre che nel suo partito anche nel Pdl, il cui leader, al quale manca il quid, con tutte le buone intenzioni, non riesce a riordinare le fila...

Lombardia canaglia

Dopo Er Batman, la Polverini in contromano con l’auto blu per andare a comprare le scarpe, la fine ingloriosa del Formigoni V, ora potrebbe toccare a Errani. Il 2012, pur non  accogliendo le astronavi aliene sul Viale dei Morti di Teotihuacan, sembra proprio l’anno del piazza pulita congiunto di governo e parlamento italiano, Lazio, Emilia-Romagna e Lombardia. Oltre alla Sicilia, che va al voto a fine...

Varie ed eventuali

Chi di rottamazione (e di populismo) ferisce… – Bersani manda in giro un video (molto sporco, realistico e credibile) girato a Fiumicino, mentre è in fila per un volo low cost. Domanda: “Scusi, segretario, niente jet privato?”. Risposta, con accentuata cadenza strascicata: “See, jet privato… ancora che non si va a piedi…”. Buon colpo. Però ora, magari, cominciate tutti e...

Un bel Paese normale

Un paese normale, è la frase che mi è venuta in mente mentre per l’ennesima volta stavo rimuginando sulle stramberie che avvengono in Italia e naturalmente non mi ci è voluto molto nel ricordare di averla già sentita questa frase, prima di iniziare a descrivere le sensazioni che mi hanno portato a desiderare almeno una situazione normale, non avendo letto il libro, che non vedo perché avrei dovuto...

Sulle divergenze
tra Bersani e D’Alema

Ieri abbiamo appreso che, dopo aver cambiato in corsa le regole delle primarie, Bersani intende far rispettare le regole che presiedono alla ricandidatura dei parlamentari uscenti. C’è qualcosa che non quadra: tanto generoso da aprire la strada a chi (Renzi) vuole mandare a casa lui e i suoi colleghi, quanto inflessibile con i colleghi che Renzi vuole mandare a casa. Tranne che con sé medesimo. Si...

Bene Bersani, ma non è più tempo di giochetti

Le primarie nel Pd hanno dimostrato una vitalità insospettata nelle cellule di un corpo quasi estinto. Grazie allo scontro in campo aperto elettori, media e spettatori si appassionano di nuovo. Le primarie non le ha certo inventate Bersani. Va però a suo  merito aver scelto non di contrastarle, ma di cavalcarle; nonostante le idee di molti che l’hanno sostenuto.  ...Leggi...