Lombardo pensa in grande

Il termometro del Pd siciliano alterna temperature glaciali a temperature tropicali. Nel giro di pochissimi giorni si è passati da una possibile scissione della cosiddetta “Area innovazione”, guidata dal trio Cardinale-Genovese-Papania, all’endorsment del segretario regionale Lupo a Lombardo sull’opportunità di fare “un governo politico che apra una stagione chiudendo ai tecnici”....

L’Udc fa scricchiolare Lombardo

In Sicilia la politica non va in vacanza. E per l’ennesima volta, potrebbe influenzare la politica romana. Galeotto fu “l’esercizio provvisorio per utilizzare il bilancio in dodicesimi”. A tre mesi dalla nascita del Lombardo-quater, l’alleanza Terzo polo-Pd inizia a scricchiolare. Stando alla seduta del parlamentino siciliano di ieri, l’Ars ha approvato...

Lombardo nega al Pd il sindaco di Palermo

La notizia circolava da diverse settimane nei corridoi del parlamentino siciliano, ma quando questa mattina è stata spiattellata a pagina sei del quotidiano Italiaoggi, ha fatto il giro della segreteria regionale democrat e di quella del governatore siciliano. Ecco il titolo dell’articolo di Antonio Calitri: ”Lombardo tradisce il patto con il Pd”. E l’occhiello: ”Il leader dell’Mpa...

Lombardo alla corte di Casini

Raffaele Lombardo non ha battuto ciglio quando è stato chiamato da Fini e Casini, per formalizzare la nascita del Polo della nazione. Per mesi “Arraffaele” ha incontrato con cadenza settimanale Gianfranco Fini, e intessuto un rapporto, non solo politico, ma anche personale. Tant’è che, in occasione della nascita del Lombardo-quater, è stato Fini a dire il “sì” definitivo alla composizione...

Perché il Pd siciliano s’è consegnato a Lombardo?

Nel codice etico del Partito democratico si legge che i suoi componenti «ispirano il proprio stile politico all’onestà e alla sobrietà. Mantengono con i cittadini un rapporto corretto, senza limitarsi alle scadenze elettorali. Non abusano della loro autorità o carica istituzionale per trarne privilegi; rifiutano una gestione oligarchica o clientelare del potere, logiche di scambio o pressioni...

Lombardo si scopre prodiano

Raffaele Lombardo si riscopre prodiano, e precisa che “ho molta stima di lui, ne sento quasi nostalgia”. “Arraffaele”, come lo chiamano nei corridoi di Palazzo D’Orleans amici e non, fa un endorsement all’ex presidente del Consiglio del centro-sinistra, dicendo che lo  voterebbe “dieci volte” se fosse uno dei prossimi candidati alla presidenza della Repubblica. D’altronde,...

Il Pd siciliano conferma l’appoggio a Lombardo

“Si, abbiamo confermato le ragioni politiche del sostegno al Lombardo-quater”. Così Giuseppe Lupo (nella foto) esordisce, uscendo dalla direzione regionale a porte chiuse che si è tenuta all’Hotel San Paolo in quel di Palermo. Da oggi Lombardo potrà fare sonni tranquilli, potendo contare sul sostegno dei 29 deputati democrat, e il segretario nazionale Pierluigi Bersani avrà un nodo in meno da...

L’autodifesa di Lombardo convince gli alleati

Il colpo di teatro di Raffaele Lombardo c’è stato. Ha convocato i giornalisti nella sala stampa di Palazzo D’Orleans e per due ore e dieci ha cercato  di chiarire gli aspetti che lo riguardano dell’inchiesta antimafia ‘Iblis’ della Dda di Catania, rispondendo alle famose “sette domande” dell’edizione  palermitana di Repubblica.  ...Leggi...