Raffaele Lombardo

Il Pd per i tecnici, il Pdl per il primato della politica

Per dirla alla Sartori (vedi Editoriale di mercoledì 2 giugno sul Corsera), un “governo tecnico i cui dicasteri sono affidati a tecnici invece che a politici” è quello a cui si pensa per risolvere le beghe siciliane. Sarà. In queste ore se ne parla tanto a Palazzo d’Orleans. E non solo. Al Pd l’idea piace, e sembra abbia già organizzato un paio di riunioni per ragionare sul nuovo esecutivo....

Lombardo ottiene da Letta i soldi che Tremonti gli nega

Ieri mattina il governatore siciliano “Arraffaele” Lombardo ha preso il primo aereo per Roma. Direzione: via XX settembre. Ma Giulio Tremonti era al G20 in Corea. Dunque, Lombardo avrebbe dovuto parlare con i collaboratori di SuperGiulio nella speranza che almeno loro si convincessero. Di cosa? Ecco la richiesta: “Se non c’è la deroga al patto di stabilità, qua salta la Regione, perché...

Tentazioni sicule: tutti dentro tranne il Pdl

Arraffaele Lombardo, pur di star a Palazzo d’Orléans, non esclude nulla e nessuno. E tende i muscoli per essere pronto a qualsiasi scenario. Infatti, accanto alla suggestione legata all’idea del Partito del Sud, allo stato attuale accantonata, convive la necessità di tenersi pronto a qualsiasi mossa del suo amico Gianfranco Miccichè. Di giorno in giorno, l’incontro Cav.-Miccichè viene rinviato....

Ora il Pd chiede a Lombardo di “fare le riforme”

All’indomani delle dichiarazioni del segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo (“Il Lombardo-ter, a prescindere dalle Giuseppe Lupo vicende giudiziarie, non potrà andare avanti a lungo perché non è in grado di gestire le riforme che servono alla Sicilia”), i sicul democrats, senza alcuna eccezione, fanno dietrofront. E fanno la quadra attorno ad Arraffaele. “Il Pd non ha niente da scaricare...

La Procura smentisce, Lombardo incassa

“Catania, la procura chiede l’arresto di Lombardo”, si leggeva sulla prima pagina di Repubblica di ieri. Poi, con il passare delle ore, è tutto finito. Infatti, visitando Repubblica.it alle 23:17 di ieri, non c’è più traccia dell’indiscrezione giornalistica. Chissà perchè. E il perché se lo chiede anche il governatore della Regione Sicilia, afferma un parlamentare vicino a Lombardo. Tutto...