Veltroni

Non sarà un pranzo di gala

Nel frattempo, mentre sono in corso le discussioni sui massimi sistemi, ai piani bassi ci si imbatte in problematiche assai concrete: soldi, logistica, elenchi di iscritti, regole di ingaggio. Si moltiplicano i jet privati usati da Renzi, che però mette online le sue spese. Vendola paga di persona il biglietto per entrare negli scavi di Ercolano, perché altrimenti gli 800 euro in budget diventerebbero...

Il rottamatore bersaniano

Leggiamo questa semplice frase: “D’Alema e Veltroni, che sono i due leader più forti che abbiamo avuto negli ultimi 20 anni, a mio giudizio devono decidere di non ricandidarsi per il Parlamento”. Fosse una frase detta da un comune elettore di centrosinistra non aggiungerebbe nulla di nuovo al contrasto tra il buon senso dei cittadini e la pervicace ostinazione della classe politica. Ma queste parole...

Operazione Zabriskie Point

La rabbia impotente con cui il gruppo dirigente del Partito democratico si scaglia contro Matteo Renzi è il motivo fondamentale per cui bisogna votarlo alle primarie. Accusato di dividere la sinistra (come se la sinistra fosse unita), di spaccare il partito (come se il partito fosse compatto) e di non avere un programma (come se Bersani ce l’avesse), Matteo Renzi in realtà ha una colpa soltanto: dice...

E’ assodato: ci governa Goldman Sachs

Finalmente  ciò che scrivevo nel 2010 (voce che grida nel deserto dell’informazione italiana) in La vera P3 nel Paese di Pulcinella; ciò che ribadiva Daniela Coli in Il vero conflitto d’interessi in Italia va cercato nei giornali e ciò che anticipava, già nel 2007, Marco Della Luna in La privatizzazione finale dello Stato , si sta rivelando vero oltre ogni  ragionevole dubbio. Infatti,...

Tutti contro Renzi
o Renzi contro tutti?

Renzi ha contro: Tabacci dell’Udc, Vendola e soprattutto l’establishment tradizionale del centrosinistra. Come nel gioco del domino, dopo la Bindi son venuti D’Alema (“è inadatto”), i suoi plurigeniti turchi (Orfini, Fassina, Orlando: ma sembra stia per nascere una sottofrazione meno fassiniana), naturalmente Bersani e i bersaniani e Fioroni. Il filosofo dolente della sfiga a sinistra,...