Il tè delle 17 a Londra: ecco i miglior posti dove assaggiare la bevanda più amata degli inglesi

La famosa tradizione del tè inglese delle cinque, nella città di Londra; ecco i migliori luoghi in cui prendere parte a questo rituale.

Quando si va in Inghilterra, un’attività da non mancare assolutamente, è prendere parte alla famosa tradizione del tè delle cinque, ovvero delle nostre diciassette, chiamato Afternoon Tea. Nella tradizione britannica, esistono due diverse tipologie di Afternoon Tea, una che viene considerata Low Tea, ovvero, quando il tè viene accompagnato da pasticcini, tartine, biscotti e dolcetti, mentre l’altra, High Tea, definisce il tè, accompagnato da un pasto che va a sostituire la vera e propria cena.

English Afternoon tea
English Tea: la tradizione del tè delle cinque. Ecco le migliori tea rooms di Londra – (Thefrontpage.it)

In giro per tutto il Regno Unito, esistono diverse realtà di tea rooms, dove poter sorseggiare questa bevanda, di diverse tipologie, con o senza latte, con o senza zucchero, accompagnata o meno da cibo e servita rigorosamente in tazze di porcellana decorate. Solitamente, vengono utilizzati servizi da tè in porcellana, spesso a tema floreale. Nella capitale inglese, Londra, ci sono moltissimi di questi locali in cui passare un pomeriggio, alcuni tra i quali vengono considerati i più iconici e i migliori.

Afternoon Tea: le principali tea rooms londinesi

La tradizione britannica del tè delle cinque, risale al 1800, quando gli inglesi avevano l’abitudine di fare colazione e cena, saltando il pranzo; abitudine che ancora oggi, in molte case va avanti. Anna, la settima duchessa di Bedford e amica della Regina Vittoria, ogni pomeriggio avvertiva un certo senso di fame, che le rendeva difficile l’attesa fino alla cena. Un giorno, non riusciva più a resistere a questa fame, dunque chiese ad un cameriere di deliziarla con un pasto leggero, dunque dei dolcetti, accompagnati da del tè, poco prima della cinque di pomeriggio.

Tradizione del tè delle cinque
Anna, settima duchessa di Bedford, ha introdotto la tradizione dell’Afternoon Tea – (Thefrontpage.it)

Da quel fatidico giorno, la duchessa iniziò ad invitare amici, conoscenti e vari individui, per deliziare, insieme a lei, questa nuova sua abitudini, di bere il tè alle cinque di pomeriggio, accompagnato da qualche dolce stuzzichino. Ovviamente, questa tradizione era consumata solo dalle classi più abbienti e, nel corso dei secoli, si è perfezionata, aggiungendo torte, sandwiches, pasticcini assortiti, biscotti da tè e così via. Nel 1900, l’Afternoon Tea diventò un vero e proprio evento mondano, in cui le donne, per aderirvi, dovevano indossare abiti eleganti, raffinati e sofisticati.

Successivamente, l’Afternoon Tea si sviluppò in tutte le classi e ceti sociali, senza differenze di età, religione, sesso e condizione economica, tantoché, questa tradizione dura anche oggi. Se doveste recarvi a Londra, non potete assolutamente mancare quest’esperienza unica in una delle principali tea room della capitale. Tra queste, ci sentiamo di dover menzionare Lady Dinah’s Cat Emporium, nel cuore del quartiere di Shoreditch.

Potete ordinare un classico tè, o più particolare, ma anche caffè e un contorno di tartine, scones e biscotti vari. La particolarità del locale è che, mentre sorseggiate il vostro tè, potrete accarezzare i gatti che girano indisturbati e non invadenti nel locale. L’ingresso è vietato ai minori di dodici anni.

Lady Dinah's Cat Emporium
Lady Dinah’s Cat Emporium si trova nel quartiere londinese di Shoreditch – (Thefrontpage.it)

B Bakery Gin Bus, un’esperienza unica e irripetibile. Un classico bus rosso e a due piani, appartenente a questa pasticceria, vi porterà in giro per le maggiori attrazioni di Londra, a vostra completa scelta. Tra stuzzichini dolci e salati, bevande classiche e originali, a tema, per ogni occasione, con la possibilità di scegliere anche degli alcolici. Con quarantacinque pound a testa, che equivalgono a cinquanta euro circa, potrete girare i vostri luoghi preferiti di Londra, sorseggiando la bevanda che desiderate e mangiando ciò che più vi fa gola, anche se siete vegani, vegetariani o seguite altre diete.

Lo Shard è un grattacielo a più punte, progettato da Renzo Piano e situato nella città di Londra, con dei ristoranti al suo interno, tra cui l’Aqua, che offre una delle viste più suggestive e da togliere il fiato di tutta la città.

Lo chef Anthony Garlando ha rivoluzionato la tradizione del tè delle cinque, servendolo nell’area dedicata al tè e nell’atrio del ristorante, accompagnato da differenti stuzzichini per ogni palato, dal gusto salato a quello dolce, aggiungendo dei sandwiches davvero sofisticati, con aragosta o mini quiche di formaggi di capra, spinaci e un chutney dello Yorskhire. Ovviamente, non potevano mancare gli alcolici, dunque si possono anche assaggiare delle fantastiche bollicine, mentre ci si affaccia su un panorama favoloso.

Impostazioni privacy