C’è un gesto che tutti facciamo quando siamo al distributore di benzina: sembra normale, ma in realtà è estremamente pericoloso

Quando si è al distributore di benzina c’è un gesto che fanno tutti e che sembra normale, ma in realtà è molto pericoloso. Bisogna fare attenzione: ecco qual è.

Tutti gli automobilisti che si fermano a fare benzina fanno un gesto che potrebbe essere molto pericoloso. Si tratta di un’abitudine che appartiene alla maggior parte delle persone ma che è meglio togliersela.

Benzina, rifornimento
Come fare benzina- (Thefrontepage.it)

Uno dei pericoli maggiori quando ci si ferma al distributore della benzina è quello di accendere una sigaretta. Fin da quando siamo piccoli sappiamo che questo gesto non deve essere mai fatto e così è per tutti gli automobilisti. Tuttavia, quello che in pochi sanno è che non si dovrebbe mai usare il cellulare quando si fa benzina.

La notizia sicuramente sorprenderà la maggior parte delle persone, dato che in molti sono abituati a guardare il telefono in ogni momento della giornata, anche quando si è impegnati nel controllare il serbatoio al distributore. Eppure, ci sono dei rischi da evitare.

Distributore di benzina, ecco perché non usare mai il cellulare

Lo smartphone fa parte della vita di ogni persona. Tutti noi ormai lo usiamo con estrema naturalezza, sia per questioni lavorative che ricreative. Quello che però non tutti sanno è che non bisogna usare il telefono mentre si fa rifornimento, come c’è scritto nei diversi cartelli i quali indicano tutti i pericoli annessi.

Distributore benzina: pericolo cellulare
Il cellulare è un pericolo mentre si fa benzina – (Thefrontpage.it)

Si tratta di un divieto che la maggior parte delle persone ignora perché appare come una richiesta bizzarra, eppure il cellulare potrebbe diventare pericoloso mentre si fa benzina. Nel distributore, se il telefono squilla potrebbe generare una scintilla e di conseguenza la deflagrazione.

In tal senso sono state fatte diverse ricerche che hanno indicato come l’energia presente in una batteria del cellulare può essere sufficiente per alimentare il rischio di accensione per la benzina. È da sottolineare il fatto che c’è bisogno di alcune condizioni specifiche e anomalie affinché l’accadimento abbia luogo.

Le probabilità di un’esplosione dovuta al cellulare dipendono da una fonte di ignizione che dovrebbe porsi nel momento giusto e nel posto giusto, in grado di fornire l’energia che serve. Dunque, è un’eventualità remota ma che non deve essere ignorata a priori solo perché è un evento raro.

In definitiva, il pericolo è basso che l’energia di un cellulare possa far scoppiare un incendio nel distributore, ma comunque il rischio c’è. Lo smartphone è una sorgente potenziale di accensione, per questo il consiglio è sempre quello di non usarlo quando si sta facendo rifornimento.

Impostazioni privacy