Ti addormenti spesso davanti alla tv? Ecco l’impatto devastante di questa abitudine apparentemente innocua sul tuo corpo

Capita di addormentarsi davanti alla tv, per alcuni è un’abitudine. Ma l’impatto sul nostro corpo è molto pesante, ecco perché.

Praticamente tutti hanno una tv in casa e non sono pochi quelli che si tengono il televisore in camera da letto. Di conseguenza non è raro che ci si addormenti con la televisione accesa.

Pericoli del sonno davanti alla tv
Attenzione a cadere nel sonno davanti alla tv – (Thefrontpage.it)

Dormire con la tv in funzione sembra una cosa tutto sommato innocua. Ma non è così: l’impatto di questa abitudine sulla qualità del sonno e, di riflesso, sul corpo e sulla mente non è affatto da trascurare. Non a caso gli esperti parlano di junk sleep“, cioè di un sonno di bassa qualità provocato dalle continue interruzioni dei dispositivi elettronici. A cominciare dalla televisione.

Cosa succede quando ci addormentiamo davanti alla tv

Addormentarsi davanti alla tv fa aumentare il cosiddetto “debito del sonno”, dato dalla differenza tra la quantità di sonno di cui abbiamo bisogno e le ore effettivamente dormite. In genere un adulto ha bisogno in media di dormire almeno 7 ore a notte. Guardare la tv più a lungo di notte porta a dormire meno di quanto dovremmo. Con effetti pessimi per la salute. Un alto debito di sonno è associato a diversi problemi di salute, tra i quali ipertensione, malattie cardiache, ictus e diabete, ma anche a un rischio maggiore di fare incidenti alla guida dell’auto.

Effetti negativi sulla salute del sonno davanti alla televisione
Quante volte ci sarà capitato di addormentarci col telecomando in mano? – (Thefrontpage.it)

Inoltre la luce blu emessa dalla tv disturba il ritmo circadiano (ciclo sonno-veglia) sopprimendo la produzione di melatonina, l’ormone del sonno che dice al corpo quando è ora di andare a letto. Guardare la tv fino a tarda notte può disturbare anche il sonno REM, la fase in cui si fanno sonni vividi e che ha diverse funzioni ristorative (come l’elaborazione delle emozioni e il consolidamento dei ricordi). In sostanza, addormentarsi con la tv accesa porta a un sonno meno profondo, riposante e ristoratore.

Ma non è finita: quando cadiamo nelle braccia di Morfeo con il televisore acceso il cervello continua a essere stimolato dalle immagini che influenzano i nostri sogni e rendono più difficile rilassarsi. Una ricerca del 2016 apparsa sulla rivista Dreaming ha mostrato che anche i contenuti visti alla tv condizionano i nostri sogni. Per esempio chi assiste a contenuti violenti è più probabile che faccia sogni violenti.

Tv accesa di notte: rischi più alti anche per la salute mentale

Dormire con una luce artificiale come quella della tv, ha mostrato uno studio del 2023, fa aumentare anche il rischio di obesità (più alto del 40% nelle persone più anziane) a causa, tra le le altre cose, dell’alterazione del ritmo circadiano che va a influire sul metabolismo. C’è anche un più elevato rischio di ipertensione (pressione sanguigna più alta) a dormire con la tv accesa, probabilmente dovuto al fatto che luce e suoni disturbano il sonno e alterano la produzione ormonale.

Anche la salute mentale ne risente. Secondo studi recenti il tempo passato davanti a uno schermo (tv e smartphone inclusi) condiziona la qualità del sonno e sarebbe associato ad ansia, stress, insonnia, depressione e problemi di autostima.

Impostazioni privacy