Il Natale può essere pericoloso: ecco l’addobbo che tutti amano, ma che può rivelarsi un serio rischio per la salute

Non tutto ciò che è associato al Natale è privo di pericoli. Un addobbo amato da tutti può far correre seri rischi di salute.

Ma non tutti sono a conoscenza di questo pericolo. Ecco come possiamo fare per evitare rischi inutili durante le festività natalizie.

Addobbo natalizio pericoloso per la salute
Attenzione a un particolare addobbo di Natale: rischi per la salute! – (Thefrontpage.it)

Si avvicina il Natale e in tanti si apprestano a festeggiare come si deve la nascita del Salvatore riempiendo la casa di addobbi e simboli che rimandano al lieto evento. Ma in uno di questi, peraltro uno dei più significativi e amati, si nasconde un pericolo silenzioso da non sottovalutare assolutamente. Scopriamo di cosa si tratta.

Addobbi di Natale, uno può essere pericoloso per la salute

Uno dei simboli più amati del Natale è la presenza nelle nostre case della Poinsettia, meglio nota come Stella di Natale. Si tratta di uno dei regali più belli da fare e da ricevere in questo periodo. Questa pianta elegantissima è celebre per il colore scarlatto delle sue foglie.

Qual è l'addobbo di Natale pericoloso per la salute
La Stella di Natale è una pianta meravigliosa che non può mancare nelle nostre case in Avvento – (Thefrontpage.it)

Di origine messicana, in particolare azteca, la Stella di Natale è arrivata in Europa nell’Ottocento e la tradizione cristiana l’ha adottata in quanto simbolo di purezza (come era già considerata dagli Aztechi), rivedendo in essa la stella di Betlemme che guidò i Re Magi verso il Salvatore.

La meravigliosa Stella di Natale nasconde però un’insidia non da poco per i nostri animali domestici. La sua linfa infatti è tossica per loro, dato il suo contenuto di sostanze nocive per i nostri pets come alcaloidi, euforboni e triterpeni.

Come ricorda la Facoltà di Medicina e Zootecnia dell’Università Nazionale Autonoma del Messico, la Stella di Natale (il cui nome scientifico è Euphorbia pulcherrima) contiene composti chimici come esteri del forbolo e detergenti. Se ingerite, queste sostanze possono provocare serie irritazioni a livello gastrointestinale ai nostri animali da compagnia. Non parliamo di elementi tossici al punto da essere letali, ma comunque ingerire o masticare questa pianta per loro non è salutare.

Quando un cane o un gatto ingeriscono o masticano la Stella di Natale possono manifestare sintomi come tremori, vomito, diarrea. Ma si può presentare anche il gonfiore con bruciore su labbra, lingua e bocca. Altri possibili segnali di avvelenamento sono le dermatiti, l’irritazione agli occhi (fino al possibile sviluppo di congiuntivite) e i problemi alle mucose dell’apparato digerente. Insomma, meglio tenere questa magnifica pianta fuori dalla portata dei nostri amici a quattro zampe durante il periodo che ci accompagna verso il Natale.

Impostazioni privacy