“Mi hanno cambiato”: Max Pezzali e la dichiarazione inedita proprio su di lei, la conoscete tutti

Max Pezzali è un cantante molto amato dal pubblico italiano che continua a cercare informazioni anche sulla sua vita privata. La curiosità ci porta a raccontare il suo cambiamento improvviso.

Artista dotato di una grandissima sensibilità, prima con gli 883 e poi da solo ha raccontato soprattutto i sentimenti e l’amore provati dai giovani.

Max Pezzali e il cambiamento
Max Pezzali, “Mi hanno cambiato”- (ANSA)- (Thefrontpage.it)

Max è nato a Pavia il 14 novembre del 1967 e ha raggiunto la notorietà alla fine degli anni ottanta quando con Mauro Repetto fonda gli 883. Il gruppo riscuote subito un grandissimo successo e in pochi anni sforna 11 album. I successi sono indelebili nella memoria di chi ha vissuto quel periodo da Hanno ucciso l’Uomo Ragno a La Regola dell’Amico fino ad arrivare a Nord, Sud, Ovest, Est e Rotta per casa di Dio.

Nel tempo Max però prende un’altra strada e nel 2004 decide di esibirsi da solista, rimanendo però fedele al suo amore per la musica pop. Grande tifoso dell’Inter e innamorato cronico della vita ha dimostrato di essere uomo con sani principi e voglia di dedicare tutto il suo cuore alla sua famiglia. Ma chi l’ha cambiato e in cosa? Le sue parole hanno sicuramente incuriosito i fan.

Max Pezzali: “Mi hanno cambiato”

Max Pezzali non ha mai avuto peli sulla lingua, anzi si è sempre prestato nel raccontare il mondo dal suo punto di vista con onestà intellettuale e grande integralismo. Anche se è sempre stato una persona riservata sulla sua vita privata non ha mai avuto problemi a raccontarsi di fronte ai microfoni della stampa e anche stavolta ha sorpreso tutti.

Max Pezzali "mi hanno cambiato la vita"
Max Pezzali, la moglie gli ha cambiato la vita- (Instagram @maxpezzali)-(Thefrontpage.it)

A Sette il cantante ha raccontato anche di aver vissuto un momento difficile, ma che ne è uscito grazie alla moglie e al figlio. Debora, che ha sposato nel 2019, è stata fondamentale per lui: “Mi ha cambiato un po’ le prospettive”. Ovviamente tra le persone che l’hanno motivato c’è anche Hilo, suo figlio, avuto da una relazione precedente: “Non do per scontato che mio figlio debba essermi simpatico. Invece adesso ho scoperto che abbiamo molte cose in comune. Ora che ha 14 anni siamo quasi coetanei, perché lui cresce e io regredisco. Facciamo le stesse battute e abbiamo un linguaggio tutto nostro”.

Oggi Max ha ritrovato un equilibrio grazie alla sua voglia di andare avanti ma anche e soprattutto alle splendide persone di cui si è circondato e che gli hanno permesso di ritrovare sé stesso in seguito a un momento non proprio facile da gestire.

Impostazioni privacy