aprile 2011

L’allarme di Napolitano

Venerdì 1 aprile A Montecitorio quattro ministri arrivano in ritardo per la votazione sul processo breve, il governo va sotto e tra insulti e risse il presidente della Camera viene colpito al volto da un giornale. Il voto è stato rinviato a martedì. Napolitano, allarmato per la degenerazione del clima politico-istituzionale, convoca al Quirinale i capigruppo di maggioranza e opposizione. Fallisce la...

Fra patti, desistenze e liste bloccate…

«…Tutti coloro che hanno accesso a quei vertici», continua the Voice, che però ci ha fatto ripetere le lezioni precedenti, sì, insomma, i vertici degli organi di autogoverno, diventano i terminali delle speranze, aspettative, ambizioni, richieste dei magistrati di tutt’Italia. «Volete fare un piccolo riscontro, una cosuccia da nulla? Ebbene andatevi a guardare l’elenco degli incarichi...

L’Europa finisce a Mentone

Europa unita? Tutte balle! La plastica dimostrazione si è avuta in questi giorni. Tutti hanno visto in tv una scena ridicola/pietosa: un gendarme francese – alla frontiera di Mentone – “riconsegna” ad un povero sfigato di carabiniere italiano 6 clandestini. Il carabiniere li fa salire su un pulmino Fiat Ducato blu dell’Arma e li riporta in Italia… Fine dell’Europa...