aprile 2011

La svolta del Cavaliere

Martedì 26 aprile Libia, via libera di Berlusconi ai bombardamenti. Il premier asseconda la richiesta della Nato ma sui raid italiani la Lega si oppone: “Voteremo no”. Le rogatorie all’estero gettano nuove ombre sull’attendibilità di Massimo Ciancimino. Nessuna traccia della cassetta di sicurezza in Liechtenstein nella quale, stando alle dichiarazioni del figlio di Don Vito, sarebbero stati...

Liberazione e Unità d’Italia

La ricorrenza della Liberazione, nel corso del 150° anniversario dall’Unità d’Italia, ha un sapore particolare. Al netto della retorica sul tema che accompagna le fazioni in campo, il successo delle celebrazioni del 17 marzo non può che far bene al 25 aprile. Sarà perché la Costituzione di questi tempi è diventata terreno di battaglia, sarà perché c’è chi pensa che a scuola i testi...

La morale di Grillini

E’ un’orgia di “bunga bunga”. Ormai pur di usare questo termine si accende la bocca e si disattiva il cervello. Se è vero che le parole del sottosegretario di Stato alla Famiglia, Carlo Giovanardi, sullo spot dell’Ikea suonano quanto mai fuori luogo – non si capisce perché due uomini che si tengono per mano offendano la Costituzione -, quelle di Franco Grillini,...

La famiglia di Giovanardi

Vorrei dire stupidità, ma mi pare eufemistico. E’ vera e propria intolleranza quella di cui ha fatto sfoggio il sottosegretario alla Famiglia Giovanardi bacchettando la multinazionale svedese Ikea per un manifesto pubblicitario. E quale peccato (non certo reato) avrebbe commesso il colosso dell’arredamento per tutte le tasche? Ritrarre due uomini di spalle che si tengono per mano con lo slogan...

Il 25 Aprile di due anni fa

“Il 25 Aprile, la festa di tutti gli italiani che amano la libertà e vogliono restare liberi, è l’occasione per riflettere sul passato ma anche sul presente e sul futuro. Se lavoreremo insieme a questo sentimento nazionale unitario avremo reso un grande servizio non ad una parte politica, ma al popolo italiano e, soprattuto, ai nostri figli, che hanno il diritto di vivere in una democrazia finalmente...