Il magistrato ordina

***

Indovinate il contenuto di questo post.

Ne abbiamo un po’ parlato tra noi, e a seguito di due diffide abbiamo paura – ripetiamo: abbiamo paura – di pubblicare il link alla rassegna stampa della Camera dei deputati e i testi delle due lettere ricevute, dove si minacciano pesanti conseguenze legali. Non possiamo pubblicarli, non possiamo citare il nome della magistrata, e non possiamo neppure spiegare a grandi linee di che si tratta. Giudicate voi prima che veniamo giudicati.