Tempora, mores

Rileggere i Classici pensando all’Italia di oggi

Il Persuasore che odiava i processi

Fugge un vecchietto di nome Persuasore da Atene, “città grande e felice, dove però si fanno processi tutto l’anno”, alla ricerca “di un luogo senza seccature”, di una città “di morbida lana, per sdraiarsi come su una soffice pelliccia” (Aristofane, Gli Uccelli, vv. 39-41, 43, 121-123). Pensa di  andare a vivere nel mondo degli uccelli, popolo libero e felice;...

“Popolo, ti amo e a causa tua sono colpito”

Nel V secolo fiorì ad Atene la commedia “antica” in cui si discutevano i problemi della città e si polemizzava contro gli uomini più in vista. Aristofane ne è la più grande espressione e una sua commedia, I Cavalieri, attraverso una favola allegorica, rappresenta la corruzione del dibattito politico del tempo.  ...Leggi...
123